Fede e/o Ragione

Ragione e Fede: Alternative o correlative?

“Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce” (Gv 18,37).“Se qualcuno mi dimostrasse che Cristo non è la verità e se anche realmente la verità fosse al di fuori di Cristo, allora io preferirei restare con Cristo che con la verità” (F. Dostoevskij, Polnoe sobranie sočinenij v 30 t. (Opera omnia in 30 voll.), Leningrado 1972-1990, vol. XXVIII, p. 176. Cit. in it. in: T. Kasatkina, Dostoevskij. Il sacro nel profano, Milano 2012, pp. 25-26).

“Omne verum a quocumque dicatur a Spiritu Sancto est” (STh, I-II, q.109, a.1, ad 1: “Ogni verità, da chiunque sia detta, viene dallo Spirito Santo”)

In dialogo con Jürgen Habermas (nello storico dibattito del 19 Gennaio 2004), l’allora cardinale Joseph Ratzinger affermò che occorre parlare di “necessità di un rapporto correlativo tra ragione e fede, ragione e religione, che sono chiamate alla reciproca chiarificazione e devono far uso l’una dell’altra e riconoscersi reciprocamente” (Jürgen Habermas – Joseph Ratzinger, Ragione e fede in dialogo, Marsilio, Venezia 2005, p. 81)Le ragioni della fede devono essere poste al vaglio della ragione e la fede della ragione – quando (pre-)tende di essere l’assolutezza di ciò a cui tende – deve essere posta al vaglio della fede.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...